🎁 Acquista tre prodotti e ottieni uno sconto del 15% 🎁

IL prediabete È una realtà comune da non sottovalutare. La cosa più incoraggiante è che lo è completamente reversibile . Con piccoli cambiamenti nello stile di vita, puoi evitare che il prediabete progredisca in diabete. diabete di tipo 2 o addirittura ritardarne la comparsa. Questi cambiamenti, anche se semplici, si sono rivelati molto efficaci nel mantenere a buona salute .

Qual è la differenza tra diabete e prediabete?

Non bisogna davvero lasciarsi ingannare dal prefisso “pre”: il prediabete è una condizione grave in cui livelli di zucchero nel sangue sono sopra del normale , ma non sono ancora sufficientemente elevati da poter diagnosticare il diabete. In altre parole, è una fase iniziale verso la malattia. Avere il prediabete significa che il tuo corpo non risponde normalmente l’insulina , l’ormone che regola la glicemia, e questo comporta rischi molto gravi: da una maggiore probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2, a malattie cardiache O accidenti cerebrovascolari .

Una malattia silenziosa

Il prediabete è una condizione silenziosa che spesso passa inosservata. Può persistere per anni senza manifestare sintomi evidenti, rendendolo una minaccia latente per la salute. Per questo motivo, è di vitale importanza parlare con il medico e sottoporsi a un test della glicemia se si dispone di uno qualsiasi dei seguenti fattori di rischio associati al prediabete:

  • Sovrappeso.
  • Età 45 anni o più.
  • Storia familiare di diabete di tipo 2.
  • Attività fisica insufficiente, esercizio fisico meno di tre volte a settimana.
  • Precedente esperienza di diabete gestazionale.
  • Il diabete: una sfida costante che è meglio prevenire

    Vivi con il prediabete potrebbe essere meno complicato che convivere diabete Per diverse ragioni. Innanzitutto, le persone con prediabete spesso non necessitano di farmaci per mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, convivere con il diabete di tipo 2 può essere un compito difficile. Ecco alcuni motivi per cui potrebbe essere più difficile:

    Dipendenza dai farmaci.

    Le persone con diabete di tipo 2 hanno spesso bisogno di assumerlo medicinali per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Questi farmaci potrebbero avere effetti collaterali , richiedono frequenti aggiustamenti del dosaggio e sono costosi.

    Monitoraggio costante

    I diabetici dovrebbero monitorare costantemente i livelli di zucchero nel sangue test regolari . Ciò comporta la puntura del dito più volte al giorno o l'uso di un dispositivo per il monitoraggio continuo del glucosio.

    Restrizioni dietetiche

    Una parte importante della gestione del diabete comporta il controllo dell’assunzione di carboidrati E zuccheri . Ciò può limitare le scelte alimentari e richiedere una meticolosa pianificazione dei pasti. Le persone con diabete devono essere sempre consapevoli di ciò che mangiano.

    Complicazioni a lungo termine

    Il diabete non controllato può portare a gravi complicazioni, come ad es malattie cardiache , danni ai reni, problemi alla vista E amputazioni . Convivere con il diabete non controllato significa affrontare la paura costante di queste complicazioni se non si adottano misure attive per prevenirle.

    Prediabete = pre(imminente) diabete

    Sebbene convivere con il diabete possa essere più difficile che convivere con il prediabete, è importante notare che il prediabete non deve essere sottovalutato. È un opportunità bere misure preventive e una di queste potrebbe essere l'aggiunta di a integratore alimentare COME Noglux , che ti permetterà di mantenere il livelli di glucosio perfettamente regolati .

    Inoltre, lavorando a stretto contatto con professionisti sanitari È essenziale monitorare attentamente questa condizione e implementare altri cambiamenti nello stile di vita che riducano il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.