🎁 Acquista tre prodotti e ottieni uno sconto del 15% 🎁

La dottoressa Patricia Márquez Rodríguez, responsabile del Servizio di Medicina Fisica e Riabilitazione degli Ospedali Universitari San Roque di Las Palmas de Gran Canaria, ci spiega l'importanza di mantenere le articolazioni in buone condizioni fisiche.

Importanza di mantenere le articolazioni in buone condizioni fisiche

Le articolazioni sono strutture complesse, progettate per sostenere il peso e muovere il corpo nello spazio , costituite da ossa, muscoli, membrana sinoviale, cartilagine e legamenti.
Le articolazioni più colpite sono le ginocchia, la zona lombare, le anche, le caviglie, la cervicale, le spalle e i polsi , poiché sono continuamente sotto tensione e in movimento. Questi hanno una resistenza limitata ai carichi e ai movimenti ripetitivi, deteriorandosi nel tempo.
Così, Per evitare la comparsa di dolori alle articolazioni, è molto importante che siano in perfette condizioni per svolgere una corretta funzione.

Come prenderci cura delle nostre articolazioni

La salute delle articolazioni dipende in gran parte dalle abitudini alimentari e dal nostro stile di vita. Ci sono fattori che possono influenzare negativamente a lei, come il obesità , il stile di vita sedentario , la pratica intensa di impatto sull'attività sportiva e, ovviamente, sul età .
Fortunatamente, con a dieta corretta , insieme a integratori specifici , a pratica di attività fisica regolare e un bene il riposo notturno , possiamo influenzarlo notevolmente mantenere le articolazioni in buone condizioni .

Raccomandazioni per l'uso di integratori alimentari per il benessere articolare

IL gli integratori alimentari per le articolazioni sono un ottimo supporto per la dieta per mantenerli sani, rafforzarli e proteggerli.
Esistono numerosi integratori, tra i quali vi consiglio:

Integratori nutrizionali articolari

Collagene

Lui collagene È la proteina più abbondante nel nostro corpo e uno dei componenti principali delle articolazioni , costituendo un quarto della massa muscolare. È una proteina che possiamo trovare nella pelle, nei muscoli, nei tendini, nella cartilagine, nelle unghie e nei capelli.
Se non sai a cosa serve il collagene, sappi che è la sua funzione principale fornire flessibilità, elasticità e supporto .
Ne esistono diverse tipologie a seconda della loro ubicazione:
Collagene di tipo 1 : è quello fornisce flessibilità ed elasticità ai tessuti . Si trova nelle ossa, nei tendini e nella pelle.
Collagene di tipo 2 : questo tipo di collagene è presente nella cartilagine, conferire resistenza .

Glucosamina

IL glucosamina Si verifica naturalmente nel nostro corpo. Tuttavia, con il passare degli anni, Sta diminuendo .
Si trova intorno alle articolazioni e la sua funzione principale è quella di proteggere l'osso . Viene utilizzato per riparare i tessuti cartilaginei danneggiati e stimolarne la produzione e la rigenerazione.

Condroitina

IL condroitina È una componente molto importante della cartilagine, poiché interviene nella sua costruzione e rigenerazione .
Agisce come a ammortizzazione nelle articolazioni , migliorando il movimento articolare donando maggiore elasticità alla cartilagine.

Acido ialuronico

Lui acido ialuronico È un altro dei nutrienti che interviene nella produzione di collagene E? Agisce come un ammortizzatore , lubrificando le articolazioni e riducendo l'attrito dell'esercizio fisico.

Magnesio

Lui magnesio , soprattutto Il citrato di magnesio , oltre ad essere essenziale, risulta essere perfetto per combattere i dolori articolari .
Magnesio facilita l'assimilazione del calcio e aiuta ad eliminare i depositi che si accumulano nelle articolazioni e che, in molti casi, sono causa di malattie come l’artrite.
Anche, migliora l'assorbimento di altri minerali essenziali per le ossa come silicio, fluoro, sodio e fosforo e interviene nella metabolismo degli aminoacidi , che formano i blocchi di collagene che compongono le ossa.

Silicio

Lui silicio partecipare al sintesi di elastina e collagene e stimola la formazione e la mineralizzazione ossea.

Zolfo

Lui zolfo Lo troviamo nel collagene, e ne è responsabile formare tendini, cartilagine e legamenti .

Calcio e fosforo

Lui calcio e il incontro intervenire nella formazione, sviluppo e mantenimento delle ossa e delle articolazioni.

acidi grassi omega-3

I tre acidi grassi omega-3 i principali sono i acido alfa-linolenico (ALA), acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA) .
Questi hanno dimostrato di esserlo efficace nelle malattie infiammatorie articolazioni prevenendo e riducendo l'infiammazione della cartilagine, minimizzandone l'usura e aumentandone la formazione.

Vitamina C

IL vitamina C contribuisce alla protezione delle cellule dal danno ossidativo Eppure il formazione del collagene , per a normale funzionamento delle ossa e della cartilagine .

Complesso di vitamine B (B1, B2, B6, B12)

Ogni vitamina del complesso B ha un effetto su diversi meccanismi del dolore , oltre all'essere antiossidanti e produrre il massimo beneficio sulle articolazioni .
L'azione del vitamine B1, B2, B6 e B12 nelle articolazioni è interferire con i meccanismi del dolore che vengono attivati ​​da degenerazione articolare .

Vitamina D

IL vitamina D partecipare al sintesi dei proteoglicani ed è di vitale importanza per il metabolismo osseo .

Vitamina E

IL La vitamina E migliora la protezione della cartilagine .

Estratto di Boswellia

Lui Estratto di Boswellia ha un potente effetto antinfiammatorio e analgesico , allo stesso tempo Migliora e aumenta la mobilità articolare .

Estratto in polvere di Curcuma Longa

Nella composizione della polvere di curcuma, l' curcuminoidi , composti della famiglia dei polifenoli. IL curcumina ha un potente attività antinfiammatoria e antiossidante , oltre a proteggere i condrociti dall'effetto catabolico delle citochine proinfiammatorie, prevenendo così la degradazione della cartilagine e quindi aiutare rallentare la progressione dell'osteoartrosi .

Per ottenere il massimo beneficio dagli integratori alimentari, questi devono essere associati a dieta corretta ed esercizio fisico . Questa pratica dovrebbe essere, come minimo, 30 minuti al giorno , abbinando attività “ad impatto”, come camminare o correre, ad attività “non ad impatto”, come il nuoto, la bicicletta o il Pilates.


Il movimento allevia la rigidità articolare, riduce il dolore e rafforza i muscoli che circondano le articolazioni. Tutto questo deve avere un programma corretto e a Consiglio medico .

Dott.ssa Patricia Márquez Rodríguez

Dott.ssa Patricia Márquez Rodríguez
Responsabile del Servizio di Medicina Fisica e Riabilitazione presso Ospedali Universitari San Roque a Las Palmas de Gran Canaria .